Volge al termine il corso “ISTRUTTORE C-IED AWARENESS ” per gli Allievi Marescialli del XX Corso “CERTEZZA’”

Viterbo. Con l’esercitazione pratica presso l’area addestrativa dei Monti S. Andrea (Cesano di Roma) si conclude l’ultima fase del corso per “Istruttore C-IED ( Counter Improvised Explosive Device ) Awareness ”, organizzato dall’omonimo Centro di Eccellenza della Scuola del Genio di Roma a favore degli Allievi Marescialli del XX corso “Certezza”.
Il percorso formativo, articolato in lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche, è finalizzato a  fornire ai futuri Comandanti di plotone la capacità di pianificare, organizzare e condurre  l’addestramento specifico al contrasto della minaccia costituita dagli ordigni esplosivi  improvvisati, attraverso la realizzazione e lo sfruttamento di un percorso denominato “striscia  addestrativa C-IED”.

Uno degli allievi del XX corso “Certezza” in azione durante una simulazione di operazione anti ordigni improvvisati.

Nei nuovi contesti operativi, soprattutto quando sono caratterizzati da asimmetria tra i contendenti,  tale tipologia di ordigni trova impiego diffuso per economicità, facile realizzazione e  relativamente difficile scoperta. Il contrasto a tale tipo di minaccia consiste nell’insieme delle  attività tese a prevenire, ridurre o eliminare gli effetti di tutte le tipologie di IED utilizzate sia  contro le Forze amiche sia contro la popolazione civile.

Il Centro di Eccellenza C-IED, a valenza interforze, si pone quale punto di riferimento  nell’ambito della lotta agli ordigni esplosivi improvvisati; fornisce inoltre un supporto addestrativo,  dottrinale e concettuale–organizzativo allo sviluppo ed al mantenimento di tale capacità.
La Scuola Sottufficiali dell’Esercito ha il compito di formare i Marescialli Comandanti di plotone  e Marescialli con specializzazione “Sanità”. L’ iter formativo si sviluppa coniugando una didattica  di livello universitario con un’intensa attività ginnico-sportiva unitamente a un impegnativo  programma di attività militari, teoriche e pratiche, svolte in sede, in aree e strutture  addestrative sul territorio nazionale.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore