Sicurezza, convegno all’Accademia Aeronautica di Pozzuoli dell’ANVU

Pozzuoli (Napoli). Il tema della sicurezza è stato dibattuto, ieri, nel corso del convegno nazionale della Polizia Locale d’Italia, organizzato dall’ANVU (Associazione Professionale della Polizia Locale d’Italia), insieme alla Polizia Municipale di Pozzuoli (Napoli).

Il convegno dell’ANVU a Pozzuoli

L’Accademia Aeronautica di Pozzuoli (Napoli), per il quarto anno consecutivo, ha ospitato un evento patrocinato dal Comune di Pozzuoli. Presenti il sindaco Vincenzo Figliolia, il comandante dell’Accademia, generale di Divisione Aerea Nicola Lanza de Cristoforis.

Il quale ha rivolto un saluto di benvenuto ai partecipanti, sottolineando l’importanza degli eventi istituzionali che, come questo, consentono agli operatori della sicurezza sul territorio di confrontarsi e riflettere sulle nuove dinamiche del contesto normativo e sociale.

Si fa così sempre più stretto il rapporto fra l’Accademia Aeronautica ed il territorio che la ospita, con un’unica interruzione dovuta agli eventi bellici del II conflitto mondiale, dal lontano 1926, nelle sedi di Caserta, Nisida e Pozzuoli (dal 1962).

Per questa manifestazione il presidente nazionale ANVU, Nicola Salvato ha fatto convergere i rappresentanti delle Polizie Locali di  tutt’Italia e nell’occasione ha riunito i comandanti, gli ufficiali, i sottufficiali e gli agenti per dibattere in particolare il tema di stringente attualità legato all’attività della Polizia Locale alla luce della nuova legge sulla sicurezza.

“L’ANVU Polizia Locale – ha detto Salvato – è da sempre impegnata su queste tematiche per affermare un ruolo definito delle funzioni e delle qualifiche degli oltre 60 mila addetti delle Polizie Locali che con il loro contributo quotidiano partecipano alla sicurezza delle città oggi più che mai. Per contribuire ai livelli di sicurezza innalzati dopo i noti fatti di terrorismo, lo Stato necessita dell’azione congiunta di tutte le forze di Polizia: militari, civili, nazionali e locali”.

 

Autore