Aeronautica Militare: il Maggiore Generale del Corpo di Commissariato Aeronautico, Stefano Van Den Hende compie 105 anni

Caserta. Il comandante della Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare, Colonnello Nicola Gigante, ha incontrato – insieme ad una delegazione di personale e frequentatori di corso della Scuola Specialisti – il Maggiore Generale del Corpo di Commissariato Aeronautico, Stefano Van Den Hende, in occasione del compimento del suo 105° anno.

Il Maggiore Generale del Corpo di Commissariato Aeronautico, Stefano Van Den Hende

La Forza Armata ha tributato il proprio omaggio al Generale Van Den Hende ed ai suoi cari che hanno condiviso il senso di appartenenza ed i sacrifici che tanto lo “status” di militare quanto i doveri propri del giuramento comportano: una promessa fatta, in maniera solenne, per la vita.

Queste alcune delle parole che il capo di Stato Maggiore della Forza Armata, Generale di Squadra Aerea, Alberto Rosso, ha tributato, a nome di tutta l’Aeronautica, in una lettera consegnata e letta all’anziano ufficiale dal Colonnello Nicola Gigante: “I suoi 105 anni segnano la storia di un uomo e di un ufficiale, interprete importante dei trascorsi della nostra Forza Armata e del valore che ha contraddistinto la gente in azzurro nel corso della II Guerra Mondiale, anche nelle vicende più avverse, come il lungo periodo di prigionia da lei trascorso in Africa.

La sua passione, mantenuta negli anni, e il generoso operato, presso l’Aeroporto di Capodichino prima, e successivamente a favore della Scuola Specialisti di Caserta, ove è stato uno dei protagonisti della fondazione e della sua organizzazione, rappresentano un esempio di valori e di dedizione, fonte d’ispirazione per le presenti e le future generazioni.

L’Aeronautica Militare La ringrazia non solo per aver speso parte della Sua vita a protezione del bene collettivo, ma perché lascia a tutti noi un’ammirevole testimonianza ed esempio di cittadino italiano al servizio del Paese”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Autore