Afghanistan, la NATO ribadisce il sostegno al Paese nella lotta ai Talebani. Le Forze di Sicurezza avranno soldi fino al 2024

Bruxelles. LA NATO intende continuare nella missione Resolute Support per l’Afghanistan (https://rs.nato.int). Lo ha detto il segretario generale dell’Alleanza Atlantica, Jens Stoltenberg, al termine di un incontro, oggi a Bruxelles, dopo il summit dei ministri dei Paesi aderenti con il loro collega afghano, Bahramee.E’ stato deciso che le Forze di Sicurezza di Kabul avranno soldi fino al 2024. Una decisione che sarà presa al prossimo summit della NATO, in agenda per l’11-12 luglio.

Il segretario generale dell’Alleanza Atlantica, Jens Stoltenberg,

“E’ un segnale forte del nostro impegno a lungo termine per la sicurezza dell’Afghanistan – ha detto il segretario generale dell’Alleanza -. Rimangono sfide significative: gli insorti continuano a usare la violenza contro civili innocenti. Ma di fronte a queste sfide, le Forze afghane stanno facendo un lavoro eccezionale. Vediamo i reali progressi nella loro capacità di condurre operazioni offensive”. E, quindi, la NATO intende sviluppare le loro Forze speciali, l’Aeronautica ed altre capacità in modo da negare ai Talebani i loro obiettivi strategici.

Uno dei tanti attentati in Afganistan

L’obiettivo è rafforzare la sicurezza nel Paese per creare” le condizioni per una soluzione pacifica”, ha aggiunto Stoltneberg. Un processo di pace afgana è essenziale “per una soluzione politica a lungo termine, compresa quella politica”.
Per la NATO le elezioni di ottobre rappresenteranno un importante traguardo. Per sostenere i diritti umani di tutti gli afghani. L’Alleanza ritiene necessario che tutti i Paesi della regione svolgano un ruolo costruttivo.

“Nel vertice di Bruxelles – ha spiegato il segretario generale della NATO – abbiamo preso decisioni sostanziali in materia di dissuasione e di difesa, di proiettare la stabilità e combattere il terrorismo, cooperando con l’Unione europea”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore