Alleanza Atlantica, la Repubblica della Macedonia settentrionale entra come Paese invitato. Oggi la firma a Bruxelles

Bruxelles. La Repubblica della Macedonia settentrionale entra, da oggi, nell’Alleanza Atlantica come Paese invitato. Nella sede della NATO a Bruxelles, i rappresentanti permanenti dei 29 membri dell’Alleanza hanno firmato il protocollo di adesione.

La cerimonia della firma è avvenuta alla presenza del ministro degli Esteri Nikola Dimitrov.

La stretat di mano tra il ministro degli Esteri Dimitrov e Stoltenberg

Il processo di adesione si sposta ora nelle capitali dei 29 Stati alleati in cui il documento sarà ratificato secondo le procedure nazionali. Il Paese diventerà un membro della NATO non appena tutti ne avranno l’adesione.

Per il Segretario dell’Alleanza, Jens Stoltenberg: “La NATO mantiene al sicuro quasi un miliardo di cittadini in tutta Europa e Nord America e con l’adesione ci saranno 30 paesi impegnati a proteggersi a vicenda”. “La vostra adesione – ha detto rivolto a Dintrov – porterà maggiore stabilità ai Balcani occidentali. Questo è positivo per la regione e per la sicurezza euro-atlantica”.

Stoltenberg si è poi congratulato con Skopje ed Atene per aver mostrato impegno e coraggio nel raggiungere un accordo sulla questione del nome.

Da segnalare che intanto, la Repubblica macedone fornisce già importanti contributi alla missione di addestramento dell’Alleanza atlantica in Afghanistan ed alla Kosovo Force (KFOR).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore