Anversa, accusa di tentato omicidio per terrorismo a tunisino arrestato

Anversa. Quando tutti i riflettori erano accesi sull’attentato di Londra, un’altra azione veniva compiuta ad Anversa. Qui un uomo, Mohamed R., tunisino. dopo avere lanciato la sua auto a tutta velocità nella via pedonale principale della città, è stato arrestato, con l’accusa di tentato omicidio a carattere terroristico, dalla magistratura federale belga.

L’intervento della Polizia ad Anversa.

L’uomo ha cercato, intorno alle 11 di ieri, di schiantarsi con la sua auto, immatricolata in Francia, sulla folla che a quell’ora camminava sulla Meir, la via principale pedonale di Anversa, piena di negozi.

Alcuni poliziotti hanno cercato d bloccare il veicolo ma Mohamed lo ha diretto verso il Quai Sint Michiel. A quel punto la vettura è stata intercettata dai militari, l’uomo bloccato ed arrestato.

Nel bagagliaio dell’auto sono state ritrovate armi bianche, una antisommossa ed una tanica contente un prodotto non ancora identificato. Sono stati ritrovati anche stupefacenti. E, secondo le informazioni raccolte dalla tv, la presenza del tunisino ad Anversa sarebbe legata proprio al traffico di droga.

Sempre secondo la tv belga RTBF il nord africano era ubriaco. Mohamed R., non era noto né ai servizi belgi e né catalogato S (terrorista) per quelli francesi, già consultati dai belgi.

Tags:

Autore