Arizona, scoperto un tunnel di 182 metri per trasportare droga fino in Messico. Un milione di dollari il valore commerciale

San Luis (Arizona). Un milione di dollari in droga ed un tunnel di circa 182 metri per 6,7 metri di profondità per trasportarla è il risultato di un’azione delle autorità di Polizia dell’Arizona. Il tunnel partiva da un vecchio ristorante take away ed arrivava fino in Messico.

La costruzione partiva dalla frontiera San Luis Rio Colorado (Messico) e terminava sotto un letto.

Il tunnel scoperto

Lo scorso 13 agosto nel corso di un controllo la Polizia di San Luis (Arizona; http://sanluispolice.org) ha visto il padrone di un negozio abbandonato che stava prendendo vari contenitori di plastica e li stipava su un rimorchio.

Il luogo dove è stato scoperto il tunnel

E mentre gli agenti controllavano il veicolo, un cane antidroga ha scoperto gli stupefacenti in due contenitori. Dentro la Polizia ha trovato 239 pacchetti di varie droghe, compresi oltre 118 chili di metanfetamine, 6,3 chili di cocaina, 13,6 chili di eroina bianca, 6,2 chili di eroina marrone e 3 di fentanyl. Solo quest’ultima sostanza avrebbe prodotto oltre 3 milioni di dosi.

Un cane antidroga della Polizia di San Luis

L’uomo arrestato è Jesús Iván López García che ha comprato la proprietà del tunnel, lo scorso aprile, per 390 mila dollari.

Già in altre occasioni si sono scoperti tunnel per il contrabbando tra il Messico e gli Stati Uniti, costruiti da organizzazioni criminali per trafficare droghe o esseri umani.

Nel 2012 la Polizia individuò un tunnel più sofisticato per il passaggio della droga che iniziava sempre a San Luis Rio Colorado e terminava in un edificio ad un piano a San Luis (Arizona). In quell’occasione furono scoperti 17 chili di metanfetamina.

E nel 2016 ne fu scoperto un altro tra la frontiera della California e quella sempre del Messico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore