Bahrein, Leonardo al Salone della Difesa BIDEC. L’azienda presenta il suo M60 Tank Revision and Upgrade Program

Manama. Leonardo presenta alla Mostra e conferenza internazionale della Difesa del Bahrein (BIDEC; http://www.bahraindefence.com) il suo M60 Tank Revision and Upgrade Program che offre una completa modernizzazione della piattaforma.

Il BIDEC darà a Leonardo la possibilità di presentare sia il nuovo programma di aggiornamento M60 che la grande esperienza dell’azienda di rifornire le Forze navali di terra e di mare.

La locandina del BIDEC

Allo stand di BIDEC, Leonardo presenterà anche il Kronos Grand Mobile, un sistema compatto e multifunzionale progettato per le operazioni tattiche terrestri che hanno bisogno di sorveglianza aerea e costiera per difendersi contro le minacce di ultima generazione.

Sarà mostrato anche il Colibri, un sistema di controllo antincendio leggero, versatile e modulare, progettato per facilitare l’integrazione in veicoli, torrette cisterna e piattaforme di artiglieria. Grazie alla sua varietà di sensori incorporati che includono un scanner termico e laser Range Finder, il sistema offre accurate capacità di targeting in un robusto e compatto pacchetto.

Inoltre, esibirà l’NA-30s MK2, un sistema di controllo del fuoco di ultima generazione progettato per controllare fino a tre cannoni moderni, tra cui fornire indicazioni per le munizioni dardo, contro le minacce di aria/superficie convenzionale ed asimmetrica. Il sistema è basato su un radar dual-band (X e Ka), e può essere fornito con una serie di sensori integrati per consentire un’elevata precisione di monitoraggio e prestazioni di gamma migliorate.

È in mostra anche la vasta gamma di sistemi radio a banda larga: tattico, palmare, veicolo, navale e dispositivi avionici, oltre alla versione più recente portatile, come il SWave HH-E, una radio corpo-indossato per le Forze armate. Permette comunicazioni simultanee di voce e dati in rete tra comando tattico e campo di battaglia.

Il portfolio di elettronica per la difesa di Leonardo a BIDEC include anche la sentinella multiservizio Switch router MSR165, una soluzione di networking dual stack versatile ed affidabile per applicazioni tattiche militari su piattaforme terrestri, utilizzate in missioni operative, come carri armati, veicoli blindati, mezzi per il trasporto truppe, piattaforme tattiche e logistiche protette.

Il Bahrain, così come altri Paesi del Golfo, può essere ulteriormente supportato dalle competenze di Leonardo nel settore navale, dove l’azienda ha un track record per l’aggiornamento di corvette, navi da pattuglia in mare aperto e fregate. L’azienda offre soluzioni completamente integrate, sistemi di guerra e programmi di revisione economicamente efficaci.

Rilevante per l’area è l’Aermacchi m-346FA, la nuova configurazione di attacco di caccia del M-346, un aereo da combattimento multiruolo altamente efficiente ed affidabile dotato di radar che soddisfa una gamma sempre più ampia di esigenze operative del cliente. Senza dimenticare l’MC-27J , la variante Multi-Mission del collaudato C-27J, capace di eseguire pattugliamenti marittimi, ricerca e soccorso, missioni C3-ISR e Forze speciali, senza rinunciare alle sue capacità di trasporto tattico.

Nel settore elicotteristico, l’azienda ha una presenza consolidata nella regione e può offrire una vasta gamma di modelli di nuova generazione che coprono una varietà di ruoli civili e militari a terra e in mare, perfettamente adatti per soddisfare le condizioni ambientali e le richieste operative locali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore