Bersaglieri: dal 13 al 19 maggio si terrà il 67° Raduno nazionale a Matera, Capitale della Cultura Europea. Biagio Cillo (ANB Basilicata): “Sono previsti circa 150 mila radunisti”

Matera. La città lucana è stata scelta, per quest0’anno, come Capitale della Cultura Europea. Il quartiere Sassi ed il Parco Archeologico delle Chiese Rupestri sommo Patrimonio Mondiale dell’Umanità dal 1993.

Un’immagine di Matera

E’ una delle città più antiche al mondo ad essere tutt’ora abitata, con insediamenti risalenti a circa 10 mila anni fa.

Dal 1950 ad oggi è stata utilizzata come location per la produzione di film importanti, tra cui la “Passione di Crsito” di Mel Gibson.

Sono stati ritrovati tantissimi reperti archeologici, provenienti dalle necropoli della zona, che ora sono custoditi nel museo Nazionale “Domenico Ridola”, nel centro storico.

L’Associazione Nazionale Bersaglieri terrà, dal 13 al 19 maggio prossimi, il suo 67° raduno proprio in questa splendida realtà  (http://www.67radunonazionalebersaglierimatera2019.it).

Per il Comitato organizzatore il raduno è già iniziato. Il 19 gennaio ha, infatti, partecipato con la fanfara del 7° Reggimento Bersaglieri di Altamura (Bari) all’inaugurazione di Matera Capitale della Cultura Europea.

E tante altre attività seguiranno in stretta collaborazione con il Comando Militare Esercito della Basilicata, l’Azienda provinciale per il turismo e l’Agenzia di promozione territoriale della Regione Basilicata.

La fanfara del 7° Reggimento Bersaglieri di Altamura

A partecipare all’inaugurazione il presidente nazionale dell’Associazione Bersaglieri, Generale di Brigata, Ottavio Renzi con alcuni consiglieri nazionali che sono stati ricevuti dalle istituzioni militari, regionali e materane.

Alcuni componenti dell’ANB all’inaugurazione di Matera Capitale Europea

Report Difesa ha intervistato il Bersagliere Biagio Cillo, presidente dell’ANB della Basilicata.

Il nostro giornale è media partner per l’evento.

Biagio Cillo, Matera Capitale Europea della Cultura 2019 ed i Bersaglieri: qual è il legame che li unisce?

Nel dicembre 2015 ero stato eletto, da qualche mese, alla presidenza regionale dell’ANB della Basilicata e lanciai la proposta ai socilLucani di candidare Matera ad ospitare il 67° Raduno nazionale dei Bersaglieri proprio nell’anno in cui Matera diventava la Capitale della Cultura Europea.

A questa mia proposta i soci rimasero per un attimo in silenzio ma poi mi dissero: è una sfida che vale la pena cogliere. E quindi mi diedero mandato ad inviare la candidatura alla Presidenza Nazionale Bersaglieri. Ottenemmo il benestare da tutto il Consiglio Nazionale della nostra Associazione Nazionale, l’11 marzo 2017, e così è iniziata la sfida ancora ancora in atto

Cosa prevede il programma ?

Prevede tante attività: dalle mostre storico culturale a concerti sia militari che civili. Vogliamo trasmettere ai più giovani la storia Patria e come giusto sia mirare alla promozione del territorio, di tutta la regione.

Quale sarà il Reggimento dei Bersaglieri che sosterrà il raduno?

Questa è una domanda da un milione di euro come si dice in gergo. Al momento non siamo ancora in possesso di questa risposta, la Presidenza Nazionale Bersaglieri così come detta il protocollo militare ha inviato richiesta allo Stato Maggiore dell’Esercito, il quale in tempi utili ci comunicherà il Reggimento dei Bersaglieri che sosterà il raduno. Vorrei solo fare una riflessione.

Dica?

Il 7° Reggimento Bersaglieri di Altamura (inquadrato nella Brigata Pinerolo Ndr) dista da Matera solo 17 chilometri.

Quanti radunisti sono previsti?

Sono previsti circa 150 mila radunasti. E circa 60 fanfare della Associazione Nazionale Bersaglieri, sabato 18 maggio, saranno ospitate una per ogni comune della Basilicata.

Il Comitato organizzatore, che mi onoro di rappresentare, proprio per dare tutto il supporto possibile ai partecipanti si è dotato di un tour operator che raccoglie tutte le richieste dei radunisti, fornendo loro quanto richiesto a partire dai trasfert dall’aeroporto di Bari agli alloggi in strutture ricettive, a bus navette e a tutto quanto ne concerne la ricettività.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore