Brigata Folgore, buoni risultati alla World Cup Series di paracadutismo di Bled (Slovenia)

Bled (Slovenia). Gli atleti della Folgore inquadrati nella Sezione di Paracadutismo Sportivo dell’Esercito hanno partecipato, nei giorni scorsi, alla seconda prova della World Cup Series di paracadutismo con incoraggianti risultati. La competizione si è tenuta a Bled (Slovenia).
Gli atleti del Reparto Attività Sportive che si allenano a Pisa presso il Centro Addestramento Paracadutismo della Brigata Folgore, hanno preso parte ad una gara che ha visto impegnate 45 squadre per oltre 220 atleti provenienti da tutto il mondo.
Nella classifica a squadre la nazionale italiana, seguita dal selezionatore dell’Aeroclub d’Italia Paolo Bevilacqua, si è piazzata sul secondo gradino del podio, dietro i padroni di casa della Slovenia e davanti alla Repubblica Ceca.

La premiazione delle squadre

La nazionale italiana vedeva selezionati per questa gara tre uomini dell’Esercito – il luogotenente Giuseppe Tresoldi, il caporal maggiore capo scelto Francesco Gullotti ed il caporal maggiore scelto Fabrizio Mangia – oltre a due alteti civili. Dopo un paio di podi consecutivi nella World Cup Series la nazionale ha ottenuto il primo posto nella classifica assoluta a squadre.
Nelle classifiche indivituali il caporal maggiore capo scelto Gullotti si è piazzato ottavo, a soli due centimetri dal podio.

Nella classifica femminile il sergente Daniela D’Angelo si è piazzata ottava e nella categoria Juniores (atleti fino ai 23 anni) il caporal maggiore Alessandro Binello ha ottenuto il sesto posto.
Il prossimo impegno per gli atleti dell’Esercito sanno i Campionati mondiali Militari che si terranno a in Germania a Warendorf la 10 al 20 luglio.

Autore