CaSta 2017, medaglie e tanti eventi a San Candido

San Candido (Bolzano).Un’altra giornata di gare, oggi a San Candido (Bolzano) per gli atleti delle truppe alpine che partecipano ai CaSta 2017.

Podio maschile nello slalom gigante

Questa sera sarà il Comune di Dobbiaco ad ospitare
oggi due eventi capaci di regalare forti emozioni. 

Il primo sarà lo spettacolo in scena al Palaghiaccio, alle ore 18, dove Charlene Guignard con Marco Fabbri e Valentina Marchei con Ondrej Hotarek – atleti di primo piano del panorama internazionale della specialità – incanteranno
con le loro evoluzioni artistiche il pubblico presente. 

A seguire, con inizio alle 21.30 presso l’Auditorium Gustav Mahler (diretta streamingnsui siti www.meteomont.org [1] e www.ana.it [2]), sarà la fanfara della Brigata Alpina Julia a regalare momenti magici, esibendosi con una serie
di brani tratti dal suo vasto repertorio. 

Tutto questo mentre i plotoni, terminato il primo faticoso giorno di gare, passeranno la notte in bivacco a Villabassa. 

In mattinata, intanto, sulla pista Porzen di
Sesto Pusteria è stato assegnato il titolo di Campione Italia non dell’Esercito al 1° Caporalmaggiore Stephan Miribung, effettivo al Reparto Comando e Supporti Tattici “Tridentina” e al Capitano Hera Galli, ufficiale pilota del 4° reggimento AVES “Altair”. 

Sempre in mattinata, sulla pista Saskia di Dobbiaco, si è disputata anche la prima gara – sci di fondo a tecnica libera – valida per l’assegnazione, venerdì, dei Trofei dell’Amicizia ed Interforze, che visto le splendide
vittorie del Brigadiere dei Carabinieri Giorgio Di Centa e del Caporalmaggiore dell’Esercito Martina Vignaroli.

Martina Vignaroli e Alice Canclini prima e seconda classificata nella gara di sci di fondo femminile)

Autore