Centro Spaziale del Fucino, visita del commissario europeo Elżbieta Bieńkowska

Fucino (L’Aquila). Il Commissario europeo al Mercato interno, industria, imprenditoria e PMI, Elżbieta Bieńkowska ha visitato oggi il Centro Spaziale del Fucino di Telespazio (una joint venture tra Leonardo e Thales (33%).

La visita del commissario europeo Elżbieta Bieńkowska al Centro del Fucino

Ad accogliere la delegazione europea, Alessandro Profumo, amministratore delegato di Leonardo e Luigi Pasquali, direttore del Settore Spazio di Leonardo ed amministratore delegato di Telespazio. Ha partecipato all’incontro anche il Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, Roberto Battiston.

La visita del Commissario Ue testimonia la centralità del settore spazio, sempre più visto come un fattore chiave nell’economia europea, capace di creare crescita e occupazione e fornire, attraverso infrastrutture come il Centro del Fucino, servizi indispensabili nella vita di ogni giorno: dalle comunicazioni alla TV satellitare, dal monitoraggio ambientale all’agricoltura, dai trasporti alla sicurezza e alla gestone delle emergenze.

All’interno del teleporto del Fucino è ospitato anche uno dei centri che controllano e gestiscono il programma di navigazione e di localizzazione satellitare Galileo, il sistema europeo di posizionamento che rappresenta uno dei pilastri della Strategia Spaziale Europea, il documento programmatico della UE per il settore presentato nel 2016, di cui il Commissario Bieńkowska è firmatario.

“È per noi un onore e un motivo d’orgoglio poter mostrare al commissario Ue, Elżbieta Bieńkowska il Centro del Fucino di Telespazio, una delle eccellenze tecnologiche mondiali in campo spaziale – ha dichiarato Alessandro Profumo -. E’ anche una giornata importante per tutte le persone che lavorano qui e che ogni giorno assicurano la disponibilità e l’efficienza del sistema Galileo, garantendo servizi di qualità a cittadini e istituzioni”.

Con le sue 170 antenne su 370 mila metri quadrati di superficie, il centro del Fucino è il primo e più importante teleporto al mondo per usi civili. Attivo 24 ore su 24 tutti i giorni, controlla i satelliti di numerose missioni spaziali italiane e internazionali in orbita intorno alla Terra e garantisce servizi di telecomunicazione, televisivi e multimediali su scala globale.

Il Fucino ospita anche il centro di controllo del sistema italiano COSMO-SkyMed, la prima costellazione satellitare al mondo per l’osservazione della Terra a scopi civili e militari.

Autore