COCER Esercito: una grande vittoria l’innalzamento del tetto delle ore di lavoro straordinario

Roma, “Dopo anni di incessanti lotte legate al trattamento economico derivante dal lavoro straordinario, che ricordiamo essere un unico fondo a cui attingono tutte le categorie e ruoli del personale, il COCER Comparto Difesa con Delibera n. 40 ha dato parere favorevole alla lungimirante proposta dello Stato Maggiore della Difesa inerente l’innalzamento del tetto delle ore di lavoro straordinario, alla suddivisione del fondo per ruoli ed un eventuale possibilità di  pagamento agli anni successivi”.

Lo scrivono in una nota i delegati di maggioranza del COCER (Consiglio Centrale di Rappresentanza) Esercito.

Il presidente del COCER Esercito, Generale di Brigata Francesco Maria Ceravolo

Si tratta di “una decisione importante che vede una crescita professionale e di consapevolezza del significato di rappresentanza” dei delegati stessi.

“E’ – aggiungono i firmatari della nota – una vittoria della Rappresentanza che per la prima volta, da quando venne istituita la norma sul lavoro  straordinario, è riuscita a far passare una proposta per una più equa distribuzione delle risorse fra tutte le categorie”.

Ecco che, anche in ottica legata al futuro di quello che sarà l’Associazionismo professionale militare a carattere sindacale, sostengono ancora i delegati “la Rappresentanza sta gettando le basi di quella che potrà diventare una forma di contrattazione di secondo livello, in materia di ripartizione di tali risorse, ciò al fine di garantire a tutto il personale un riconoscimento concreto della propria professionalità al servizio  delle Forze Armate e di tutto il Paese”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore