COI, visita del sottosegretario Tofalo. Circa 6.000 i militari impegnati all’estero e 7.200 in Italia

Roma. Visita, ieri a Roma, del sottosegretario di Stato alla Difesa Angelo Tofalo al Comando Operativo di vertice Interforze (COI). A riceverlo il comandante, l’Ammiraglio di Squadra Giuseppe Cavo Dragone, il quale ha illustrato la missione, la struttura e le operazioni in corso. Sono circa 6 mila i militari impegnati all’estero e 7.200 quelli sul territorio nazionale.

Un momento dell’incontro del sottosegretario Tofalo al COI

Europa, Mediterraneo, Medio Oriente, Asia, Africa sono le aree geografiche dove si svolgono le principali operazioni internazionali.

Nel corso della visita il sottosegretario Tofalo ha espresso parole di apprezzamento “per l’elevata professionalità e le competenze che vengono riconosciute ai nostri soldati in ambito internazionale”.

Particolare attenzione è stata prestata anche alle operazioni sul nostro territorio: difesa dello spazio aereo nazionale, Strade sicure e vigilanza della pesca.

“Relativamente a Strade Sicure, ho intenzione di indossare prossimamente l’equipaggiamento in dotazione ai militari per provarlo di persona e sentire cosa ne pensa chi lo porta durante i turni – ha detto Tofalo -. Solo così si possono prendere le migliori decisioni politiche per migliorare la situazione dei nostri uomini”.

Pianificare, coordinare e condurre operazioni interforze, multinazionali e nazionali, dirigere e controllare gli interventi militari in caso di calamità naturali, sono i principali compiti del Comando Operativo di vertice Interforze che, costituito nel 1998, è lo strumento mediante il quale il capo di Stato Maggiore della Difesa è in grado di esercitare la sua funzione di comandante operativo delle Forze Armate.

La Sala Operativa è lo strumento di coordinamento e collegamento tra Stati Maggiori, Comandi Operativi delle Forze Armate, Comandi ONU, NATO, UE ed i Ministeri dell’Interno, degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, la Protezione Civile e le Regioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore