Colombia, il Presidente uscente Santos annuncia: “Entriamo nella NATO e nell’OCSE”

Bogotà. La Colombia entra nella NATO e nell’OCSE. Il Presidente uscente del Paese sud americano, che domani voterà per le elezioni presidenziali, Juan Manuel Santos ha aggiunto che formalizzazione dell’ingresso della Colombia in questa organizzazione sarà effettuata la prossima settimana a Bruxelles.

L’ingresso del nostro Paese – ha spiegato Santos – nell’Alleanza atlantica migliora l’immagine della Colombia e ci consente di avere molto più gioco sulla scena internazionale. Entreremo come partner globale e saremo l’unico paese in America Latina con questo privilegio”.

Il Presidente colombiano, Juan Manuel Santos

L’annuncio è stato fatto lo stesso giorno in cui l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) ha dichiarato che, dopo sette anni di intenso lavoro, la Colombia è stata ufficialmente invitata a far parte del gruppo.

L’organizzazione economica con sede a Parigi fu fondata nel 1961 e tradizionalmente comprendeva nazioni industrializzate, sebbene negli ultimi anni abbia esteso la sua appartenenza alle economie emergenti.

La sede della NATO

Secondo Santos, aderire all’OCSE significa “continuare a ridurre la povertà, per ottenere ulteriori investimenti, e al fine di garantire uno sviluppo più equo, più inclusività, più sostenibilità, per preservare il nostro ambiente”,

Inoltre, ha aggiunto che ora il Paese avrà un “marchio di qualità politica pubblica che avvantaggia i cittadini, le imprese, il Governo e quindi promuove una crescita sostenibile ed equilibrata”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore