Difesa, INDRA realizzerà per l’Aeronautica francese il nuovo simulatore per il rifornimento in volo

Parigi. Indra, una delle principali società globali di consulenza e tecnologia, fornirà all’Aeronautica Militare francese un nuovo simulatore di volo all’avanguardia per l’addestramento dei piloti dell’aereo di rifornimento in volo A330 MRTT.

Il contratto siglato con Airbus D&S prevede la consegna di un simulatore con certificazione di livello D, la categoria più elevata per un simulatore di questo tipo, ottenuto in base ai regolamenti AESA.

La soluzione integra la formazione del pilota con quella dell’ufficiale incaricato di eseguire la complessa operazione di rifornimento in volo attraverso i diversi metodi possibili.

Il simulatore per il rifornimento in volo

L’aereo può svolgere un ruolo chiave anche in altri tipi di missioni: evacuazione di feriti o trasporto di personale.

Il sistema riproduce tutti i tipi di scenari tattici e possibili delle operazioni, oltre che le comunicazioni con i centri di controllo. La cabina è una riproduzione esatta del velivolo equipaggiato con lo stesso strumento e presenta alcuni dei sistemi visivi più avanzati.

L’azienda è riconosciuta come uno dei principali produttori di simulatori a livello globale, con oltre 200 sistemi consegnati a più di 50 clienti in tutto il mondo.

E ha lavorato inoltre allo sviluppo di simulatori come Eurofighter o A400M fornendo le proprie soluzioni di formazione agli eserciti di tutto il mondo, tra cui Stati Uniti, Italia, Spagna e Regno Unito.

In Italia, Indra è stata responsabile della manutenzione e messa in funzione di simulatori aerei presso la base della Marina Militare italiana a Grottaglie (Taranto).

L’anno scorso, ha consegnato un simulatore per questo stesso modello di velivolo per il training di piloti da tutto il mondo presso l’International Training Center (ITC) di Airbus a Siviglia (Spagna).

Per questo modello di aereo ha sviluppato inoltre addestratori che sono attualmente in funzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Autore