Giordania, eseguite 10 condanne a morte per terrorismo

Amman. In Giordania, sono state eseguite nella prigione di Swaqa 10 condanne a morte per impiccagione di altrettanti condannati, a vario titolo, per atti di terrorismo e di altre 5 per crimini comuni (tra cui lo stupro). Lo riferisce l’agenzia ufficiale del Regno hascemita. Gli estremisti erano stati condannati per attacchi alle forze di sicurezza, all’ambasciata giordana in Iraq nel 2003, ai siti turistici. Era dal febbraio 2015 che la Giordania non eseguiva condanne a morte. In quell’occasione erano stati impiccati due iracheni in rappresaglia per il pilota arso vivo dall’ISIS.

Forze di Polizia in strada

 

In Giordania eseguite 10 condanne a morte per terrorismo.

Nel dicembre 2014 le autorità giordane avevano fatto giustiziare 11 persone accusate di omicidio. Quelle condanne a morte avevano interrotto una moratoria di otto anni sulla pena capitale nel Paese.

 

Autore