Esercito, il Comando Militare della Basilicata sostiene i bambini bielorussi

Potenza. Lo scorso fine settimana, grazie ad un progetto di solidarietà nato dalla collaborazione ultra decennale tra il Comando Militare Esercito “Basilicata” e l’Associazione Onlus “Insieme nella Solidarietà” di Sant’Angelo Le Fratte (Potenza), anche quest’anno per 17 bambini bielorussi, sarà possibile trascorrere presso alcune famiglie lucane, un sereno e salutare periodo di vacanze estive.

Il saluto del Colonnello Di Blasio

Il progetto è nato per tutelare la salute di questi bambini dalle conseguenze del più grave incidente nucleare della storia verificatosi a Chernobyl il 26 aprile 1986.

Giunti all’aeroporto di Roma Fiumicino, i giovani turisti grazie ad un autobus fornito dalla Brigata “Garibaldi”, hanno raggiunto la Caserma “De Rosa” di Potenza, sede del Comando Militare Esercito “Basilicata”.

L’arrivo dei bambini bielorussi

Ad accoglierli, il comandante Colonnello Lucio Di Biasio con il Sottufficiale di Corpo Luogotenente Bartolomeo Santoro, il presidente dell’Associazione Onlus “Insieme nella Solidarietà”, Giuseppe Mastroberti e le famiglie ospitanti provenienti da Satriano di Lucania, Tito, Marsico Nuovo, Marsico Vetere, Missanello, Avigliano e Corato (Bari).

Dopo il saluto del Colonnello Di Biasio che ha omaggiato personalmente tutti i bambini con dei gadget l’evento si è concluso con le foto di rito e i ringraziamenti del presidente Mastroberti che ha reso merito allo Stato Maggiore dell’Esercito ed al Comando Militare di Basilicata per il prezioso e duraturo sostegno umano e logistico offerto.

Durante le vacanze lucane, i bambini trascorreranno anche una giornata al mare in compagnia del personale del Comando Militare Esercito “Basilicata”, secondo il nostro motto:# NoiCisiamoSempre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore