Esercito, visita del comandante Logistico Generale De Leverano ai Poli di Piacenza

Piacenza. Proseguono le visite del comandante Logistico dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Luigi Francesco De Leverano ai vari Enti dipendenti. Nei giorni scorsi, accompagnato dal comandante dei Trasporti e Materiali, maggiore generale Arnaldo Della Sala, si è recato al Polo di Mantenimento Pesante Nord e al Polo
Nazionale Rifornimenti Motorizzazione, Genio, Artiglieria, NBC di Piacenza.

Al Polo di Mantenimento Pesante Nord, è stato accolto dal Direttore, Brigadier Generale Tommaso Petroni, che ha illustrato le molteplici attività specialistiche dell’Ente e fatto conoscere i reparti di lavorazione dove vengono effettuati, con un grandissimo impiego delle maestranze civili, gli interventi manutentivi per la rimessa in efficienza dei mezzi da combattimento (VCC Dardo, VBM Freccia e VTLM Lince), delle artiglierie (FH/70 e PZH2000), dei ponti e natanti e dei mezzi corazzati (carro armato Ariete e blindo Centauro) e dei relativi equipaggiamenti.

La visita del Generale De Leverano al Polo di Mantenimento Pesante Nord

Oltre ai reparti di lavorazione, di particolare interesse è stata la visita ai bastioni del Castello Farnesiano, i cui resti si trovano all’interno dell’infrastruttura militare e alle sale museali del Polo, di elevato interesse storico ed architettonico per la comunità piacentina.

Il Generale De Leverano si è poi recato presso il Polo Nazionale Rifornimenti Motorizzazione, Genio, Artiglieria, NBC, diretto dal Brigadier Generale Dionigi Maria Loria, dove ha avuto modo di conoscere le
complesse attività logistico-amministrative connesse alla gestione dell’attività di rifornimento, in patria e nei teatri operativi, di ricambistica dei principali sistemi d’arma e dei veicoli in dotazione alle unità della Forza Armata.

 

Il Generale De Leverano al Polo nazionale rifornimenti

Nel corso delle visite alle due importanti realtà piacentine del comparto logistico, il comandante Logistico dell’Esercito incontrato tutto il personale militare e civile complimentandosi per il lavoro svolto, per la
disponibilità al servizio e per le professionalità dimostrate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore