Fiaccole per la legalità, Carabinieri ed Esercito insieme in un evento nel Cosentino

Cosenza. Carabinieri ed Esercito per la legalità. Nel comprensorio sciistico di Camigliatello Silano (Cosenza), “Fiaccole della Legalità” è stato un evento voluto dal prefetto di Cosenza, Paola Galeone per rinnovare questo concetto e farlo entrare nelle case, nei territori, nelle scuole, nelle strade e nelle coscienze.

La fiaccolata

L’idea della manifestazione, organizzata dal Generale Luigi Robusto, comandante interregionale dei Carabinieri per la Sicilia e la Calabria, è stata la condivisione dei valori e degli obiettivi perseguiti costantemente dalle Forze dell’Ordine e dalle Forze Armate, messe in campo quotidianamente sul territorio per essere da traino per tutta la provincia, ma soprattutto per dare forza e concretezza alla parola legalità e lanciare un forte segnale alla collettività.

Per l’Esercito erano presenti il  comandante delle Forze Operative Sud ed il Generale di Brigata Bruno Pisciotta, comandante della Brigata “Aosta”, quest’ultima presente alla fiaccolata con 10 sciatori che hanno illuminato con il tricolore le piste di Camigliatello.

La manifestazione si è conclusa con l’ammaina bandiera, sulle note dell’inno nazionale intonato dalla fanfara del 1° Reggimento Bersaglieri di Cosenza.

La fanfara dei Bersaglieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore