Grande Guerra, domani a Rovereto presentati due volumi in occasione del ciclo di incontri “Storie e Storia – Ricerche di frontiera”

ROVERETO (TRENTO). E’ dedicato alla presentazione di due volumi il primo appuntamento del ciclo di incontri “Storie e Storia – Ricerche di frontiera”, a cura dell’Accademia degli Agiati di Rovereto (Trento) e del Museo Storico italiano della Guerra, in programma domani (ore 17.30) presso il Palazzo della Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto, in Piazza Rosmini 5, a Rovereto.

Militari italiani nella Grande Guerra

Saranno presentati “La storia va alla guerra. Storici dell’area trentino-tirolese tra polemiche nazionali e primo conflitto mondiale” a cura di Giuseppe Albertoni, Marco Bellabarba, Emanuele Curzel (Università degli Studi di Trento, Dipartimento di Lettere e Filosofia – Trento 2018) e quindi “Diario di Gino Onestinghel. 1915-1918”, a cura di Emanuele Curzel e Francesco Frizzera (Società di Studi Trentini di Scienze Storiche, Museo Storico Italiano della Guerra, Trento 2020).

Fabrizio Rasera dialogherà con i curatori Giuseppe Albertoni, Marco Bellabarba e Emanuele Curzel.

Il volume “La storia va alla guerra” raccoglie gli atti del convegno tenuto a Trento nel 2016 e volto ad approfondire la conoscenza di figure, istituzioni ed associazioni che, prima e dopo la guerra, si impegnarono nella ricerca storica nell’area trentino-tirolese.

La pubblicazione curata da Curzel e Frizzera presenta, invece, per la prima volta in maniera integrale il diario di Gino Onestinghel, ispiratore della Società di Studi Trentini di Scienze Storiche.

L’opera restituisce lo sguardo spesso deluso, talvolta rabbioso, di un intellettuale nutrito di sentimenti irredentisti che, dalle retrovie del fronte, cerca di interpretare la complessa realtà del conflitto.

L’iniziativa è realizzata con il patrocinio di Provincia autonoma di Trento, Comune di Rovereto e Fondazione Caritro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore