Equitazione, al Concorso Internazionale di Salto Ostacoli di Roma in gara anche gli atleti dell’Aeronautica Militare

Roma. Venerdì prossimo, per la seconda volta nella storia del Concorso Internazionale di Salto Ostacoli di Roma, giunto alla sua 87^ edizione, i velivoli MB339PAN delle Frecce Tricolori dell’Aeronautica Militare sorvoleranno l’ovale di Piazza di Siena nel parco di Villa Borghese, stendendo per l’occasione il Tricolore più lungo del mondo.

Il passaggio delle Frecce Tricolori l’anno scorso

Il passaggio delle Frecce Tricolori che l’anno scorso avevano suggellato il successo della squadra italiana nella prestigiosa “Coppa delle Nazioni”, avverrà al termine della prova, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Importante anche la partecipazione degli atleti dell’Aeronautica Militare selezionati dalla Federazione Sport Equestri (FISE) che difenderanno i colori azzurri nel concorso romano.

Tra questi il Primo Aviere Lorenzo De Luca che proverà a difendere la vittoria conquistata nel Gran Premio Roma del 2018, l’Aviere Capo Luca Marziani, fresco campione italiano che insieme al Primo Aviere Capo Giulia Martinengo Marquet aveva conquistato la vittoria della Coppa delle Nazioni lo scorso anno e a completare la rosa il Primo Aviere Scelto Emilio Bicocchi ed il Tenente Eugenio Grimaldi.

Il Primo Aviere Lorenzo De Luca

Due rappresentanti del Centro Sportivo dell’Aeronautica Militare De Luca e Marziani, insieme a Riccardo Pisani e a Lucia Vizzini saranno anche nella squadra annunciata dal commissario tecnico Duccio Bartalucci che proverà a confermare la vittoria azzurra per il terzo anno consecutivo.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore