Kosovo, Haradinaj non è più nella lista dei ricercati dell’Interpol. Lo ha detto il ministro della Giustizia del Governo di Pristina

Pristina, Il capo del Governo kosovaro Ramush Haradinaj non è più nella lista delle persone ricercate dall’ Interpol (https://www.interpol.int). . Lo ha detto, oggi a Pristina, il ministro della giustizia del Kosovo, Abelard Tahiri.

Il capo del Governo, Ramush Haradinaj

Haradinaj, ex leader dell’Esercito di liberazione del Kosovo (UCK, la guerriglia indipendentista albanese che combatté contro i serbi nel conflitto di fine anni ’90) era stato arrestato in Francia al confine con la Svizzera il 4 gennaio scorso in base ad un mandato di arresto internazionale, emesso dal 2004 dalla Serbia che lo accusa di crimini di guerra.

La magistratura francese aveva però respinto la richiesta di estradizione e lo aveva rimesso in libertà a fine aprile. Dopo le elezioni di giugno l’ex leader era divenuto capo del nuovo Governo.

Haradinaj è stato assolto per due volte dalla Corte penale internazionale dell’Aja (https://www.icc-cpi.int). 

La Serbia tuttavia non ha mai ritirato la richiesta di arresto. Rischia tuttavia una imputazione da parte del nuovo Tribunale speciale dell’Aja per i crimini dell’UCK.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Autore