La Spagna vuole comprare gli F35 ma l’ostacolo principale è il prezzo

Madrid. La Spagna sta studiando la possibilità di acquistare dalla Lockheed Martin alcuni aerei F35. Lo ha confermato il Ministero della Difesa di Madrid. I colloqui tra azienda e Governo sono avviati per discutere delle specifiche tecniche del velivolo. Il prezzo totale per ogni aereo oscilla tra gli 88,9 ed 115,4 milioni di euro.

Un F35-B in volo

Il Ministero ha precisato he ancora non sono state prece decisioni in proposito. La questione più importante è il prezzo, oltre alle caratteristiche tecniche. I tecnici ministeriali vogliono analizzare ogni punto.

La Lockheed Martin ha riferito al quotidiano spagnolo “El Mundo” di appoggiare le discussioni tra il Governo americano e quello spagnolo per quanto riguarda il prezzo e la disponibilità del velivolo.

L’azienda, come ha riferito il capo progetto Jeff Babione all’agenzia di stampa “Reuters”, sta avendo colloqui anche con il Belgio e la Svizzera.

La Spagna, se dovesse acquistare l’F35, dovrà mandare in pensione l’F/A-18. E nel caso comprarlo sia per l’Aeronautica che per la Marina militare.

Il principale obiettivo della Difesa spagnola sarà quello di rimpiazzare gli A/V-8B Harrier trasportati a bordo della nave anfibia Juan Carlos I, la cui vita operativa è stata estesa per altri 7 anni, L’Harrier, fabbricato dalla Boeing su licenza della Bae è un aereo ormai vecchio e la sua vita operativa non potrà essere ancora per lungo tempo.

 

L’F35 piace molto alla Spagna per le su caratteristiche tecniche.

Agli spagnoli piace una delle versioni del F-35, la F-35B, disegnato apposta per sostituire gli Harrier che oggi utilizzano i fanti di Marina, Un velivolo dispiegato,in questi giorni, dagli Stati Uniti in Corea del Sud in occasione di esercitazioni tra i due Paesi.

In totale sono 11 i Paesi che hanno già comprato l’F35: Stati Uniti, Gran Bretagna, Turchia, Australia, Canada, Italia, Norvegia, Israele, Giappone, Corea del Sud e Danimarca.

Autore