Leonardo, firmato accordo con Alea. Si accelera verso il 5G con soluzioni di comunicazione a banda larga

Roma. E’ di oggi la notizia che Leonardo ha firmato con Alea, società specializzata in software di comunicazione mission critical, un’intesa per sviluppare soluzioni multimediali a larga banda per i mercati della pubblica sicurezza e professionale.

Accordo di Leonardo sulla banda larga

L’annuncio è stato diffuso a margine del Critical Communications World 2019, evento di riferimento nel settore delle comunicazioni professionali, che si è tenuto a Kuala Lumpur tra il 18 e il 20 giugno e a cui Leonardo ha partecipato con un proprio stand espositivo.

L’importanza di questo “Contest” serve, alle aziende di settore e della sicurezza, a puntare su quel lato della comunicazione, dove le reti convenzionali non sono in grado di soddisfare determinate richieste.

Le soluzioni sviluppate saranno conformi alle specifiche elaborate dall’ente di standardizzazione 3GPP per le comunicazioni mission critical su reti LTE di tipo: voce (MC-PTT: Mission Critical Push-To-Talk), video (MC-Video: Mission Critical Video) e dati (MC-Data: Mission Critical Data).

Centro Internazionale per il Commercio e le Esposizioni dove si è tenuto l’evento

Contribuiranno, inoltre, a orientare in maniera determinante i futuri sviluppi verso le reti 5G.

L’accordo siglato è funzionale all’ampliamento del portafoglio di soluzioni e servizi di Leonardo e rientra nella strategia di evoluzione dell’offerta per il mercato delle comunicazioni professionali, caratterizzato da una crescente richiesta di soluzioni integrate narrowband e broadband aderenti agli standard internazionali.

Le radio mobili basate sullo standard europeo TETRA (Terrestrial Trunked Radio), di cui Leonardo continueranno a costituire la migliore scelta operativa ancora per molti anni ma la possibilità di connettersi a reti LTE e 5G diventerà sempre più una necessità.

Leonardo gioca un ruolo chiave in questo percorso evolutivo.

Attraverso questo accordo l’azienda conferma il proprio ruolo di leader nella progettazione, sviluppo e fornitura di servizi e sistemi di comunicazione di nuova generazione per applicazioni di emergenza e pubblica sicurezza (PPDR – Public Protection and Disaster Relief): dalle soluzioni basate su tecnologia TETRA e DMR (Digital Mobile Radio) a quelle per reti LTE/5G, dalle sale operative per la sicurezza fisica e cibernetica ai servizi multimediali avanzati.

Alea è una PMI italiana innovativa che vanta un’esperienza decennale nello sviluppo di applicazioni per le comunicazioni mission critical.

L’accordo con Leonardo conferma Alea tra le realtà più vivaci nel settore delle comunicazioni professionali e consentirà all’azienda di promuovere le proprie soluzioni anche in altri mercati.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore