Leonardo, il software di auto-triangolazione è operativo sulla britannica NATS

Southampton. Il software di auto-triangolazione di Leonardo è operativo sull’unità di emergenza e soccorso della NATS (Distress and Diversion cell), il fornitore di servizi di navigazione aerea britannico.

NATS il software in azione

L’unità è gestita dal personale della RAF (Royal Air Force) 24 ore al giorno tutti i giorni ed è l’unico centro di controllo dedicato alle emergenze aeronautiche al mondo.

Gli operatori monitorano continuamente le frequenze aeronautiche internazionali dedicate alle richieste di soccorso e sono pronti a reagire all’instante.

Tutte le emergenze che si verificano nello spazio aereo britannico sono controllate e supervisionate da questo centro che si occupa dell’aviazione civile, militare e privata in tutto il Regno Unito.

La mappatura realizzata con l’auto-triangolazione è utilizzata per localizzare i velivoli i cui piloti abbiano perso la rotta. I controllori possono quindi fornire informazioni utili ai piloti consentendo agli aerei di rientrare nelle aerovie e raggiungere in sicurezza le loro destinazioni.

Leonardo ha anche pianificato un servizio di supporto per 15 anni, per aggiornare periodicamente le mappe, valutare la sicurezza e gestire l’obsolescenza del prodotto.

Il software funziona ricevendo le trasmissioni sulle frequenze di emergenza militari o civili e geo-localizzando il segnale e la sua direzione su una mappa dello Spazio aereo del Regno Unito.

Gli operatori possono così contattare i piloti e usare la mappa, dettagliata fino al livello stradale, per fornire direzioni utilizzando un riferimento comune.

Per garantire mappe sempre aggiornate il software può importare dati da diverse fonti che impiegano cartografia standard presente in rete, ampiamente utilizzata, così da assicurare che gli operatori possano visualizzare il velivolo in relazione a eventuali nuovi sviluppi urbani e stradali o a dettagli come ad esempio elettrodotti, antenne e altri elementi riconoscibili come i parchi solari.

Leonardo vanta oltre 60 anni di esperienza nel settore della gestione del traffico aereo e consce a fondo le evoluzioni della mobilità urbana. Per mantenere questa superiorità la società sta già sviluppando le tecnologie più all’avanguardia che includono la gestione del volo dei droni e le torri di controllo remote.

Leonardo è un fornitore leader per gli operatori di servizi di navigazione aerea e offre un portafoglio prodotti che comprende soluzioni standard e su misura, così come sistemi e servizi in mano.

Internazionalmente, l’azienda ha progettato, realizzato e installato oltre 300 centri di gestione e controllo del traffico aereo, 80 simulatori per l’addestramento avanzato dei controllori e più di 700 tra radar primari e secondari di sorveglianza ATC.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore