Bersaglieri, a Roma luci della Storia su Porta Pia. Al via dal 18 al 23 settembre la V edizione

Roma. Dopo i successi delle precedenti edizioni, prenderà il via, dal 18 al 23 settembre nel cortile Cinquecentesco di Porta Pia sede del Museo Storico dei Bersaglieri, a Roma, la quinta edizione della rassegna “Luci della Storia su Porta Pia”.
L’iniziativa, nata dalla volontà e da una idea vincente dell’ex Direttore del Museo Generale Nunzio Paolucci, curatore della rassegna, e condiviso dall’attuale Direttore Colonnello Fabrizio Biancone, è organizzata dall’Associazione Nazionale Bersaglieri- sezione Roma Capitale e in collaborazione con il Museo Storico dei Bersaglieri e con il sostegno dello Stato Maggiore dell’Esercito.

La rassegna riscuote grande interesse ed entusiasmo sia tra i Bersaglieri, che tra i cittadini, amanti della storia. Dall’alto valore simbolico, attraverso la musica, le voci, le immagini, i canti, la manifestazione si fa strumento di narrazione per il pubblico di un’epoca vissuta all’unisono con il tricolore.

L’edizione che sta per iniziare vedrà esibirsi, oltre alla consueta e prestigiosa fanfara dei Bersaglieri, le bande militari dell’Esercito, della Marina Militare, dell’Arma dei Carabinieri, della Scuola Trasporti e Materiali e della Polizia Municipale di Roma Capitale, oltre alla presenza di esibizioni culturali, artistiche, liriche e corali. Il susseguirsi degli eventi in programma è il preludio per un crescendo di emozioni tutte da assaporare, che prevede anche performance di musica Jazz e Gospel.

L’avvio è di tutto rispetto: nel pomeriggio del primo giorno, avrà luogo la presentazione del libro “Grande Guerra” edito dalla Rivista Informazione Difesa mentre, in serata, sul palco della manifestazione salirà l’Orchestra filarmonica “Città di Roma” diretta dal Maestro Lorenzo Porzio, con al piano Cristiana Pegoraro.

Il finale, come sempre, sarà invece tutto bersaglieresco con l’immancabile concerto della fanfara “Nulli Secundus” della Sezione Bersaglieri di Roma.

La battaglia di Porta Pia

Come in passato, anche quest’anno verrà consegnato il premio “Oltre la breccia 2018″. Istituito nelle passate edizioni, si ispira all’azione compiuta dai Bersaglieri nel 1870 che con il loro andare “oltre la breccia” hanno reso un grande servizio al Paese, riconquistando Roma all’italianità. È rivolto ai meritevoli di azioni responsabili, significative, repentine che agiscono per il Bene comune o che, metaforicamente parlando, non si fermano di fronte agli ostacoli ma riescono ad andare “oltre”.
Il premio sarà  consegnato alla campionessa paraolimpica di canoa Eleonora De Paolis, nella serata di apertura della rassegna il 18 settembre dalle ore 21, alla presenza di massimi dirigenti del CONI.
Nella serata di giovedì 20 settembre sarà invece consegnato al Presidente della Onlus Peter Pan Renato Fanelli per la meritoria attività a favore delle famiglie di bambini gravemente malati. Inoltre, nel corso dell’intera rassegna sarà sostenuta una raccolta fondi per questa Onlus.
Venerdì 21 settembre il Premio sarà invece consegnato, alla presenza di autorità civili, militari e del presidente dell’Associazione Nazionale Bersaglieri, Generale Ottavio Renzi, all’Ispettrice Nazionale Infermiere Volontarie Sorella Monica Dialuce per l’impegno profuso in ogni circostanza, in Italia ed al seguito dei contingenti militari all’estero, da parte delle migliaia di crocerossine volontarie.
Infine, da segnalare, la spettacolare scenografia con un allestimento di un grande teatro all’aperto e gli effetti speciali di luce sulle facciate della Porta, ai lati di via XX Settembre e Via Nomentana che arricchiranno con i colori del tricolore, il già prezioso monumento storico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

Autore