Maltempo Sicilia, intervengono i militari dell’Aeronautica e dell’Esercito per aiutare la popolazione colpita

Catania. L’Aeronautica Militare e l’Esercito in campo a fianco dei siciliani colpiti dal maltempo che ha messe in crisi, in 24 ore, la parte sud-orientale dell’isola. Già nelle prime ore di questa mattina, le Autorità locali hanno chiesto il concorso delle Forze Armate per un’attività di immediato soccorso alla popolazione.

L’intervento dei militari della Brigata Aosta

In particolare, l’Esercito è intervenuto, su richiesta della Prefettura di Catania, impiegando 33 militari e 4 veicoli tattici del 62° Reggimento Fanteria “Sicilia” della Brigata “Aosta”. Inoltre, sono stati resi disponibile assetti specialistici del 4° Reggimento Genio di Palermo, posti in allerta e pronti ad intervenire al verificarsi di un ulteriore peggioramento della situazione atmosferica. Il tempestivo intervento ha consentito di trarre in salvo sette persone rimaste intrappolate nelle loro auto, a Catania.

L’Aeronautica Militare, invece, sta fornendo supporto tecnico agli elicotteri dei Vigili del Fuoco e della Guardia Costiera etnea presso l’Aeroporto Militare di Sigonella (Catania). Questi aeromobili sono infatti impegnati in attività di soccorso, con particolare riferimento allo sgombero di quelle persone che sono state costrette a riparare sui tetti delle proprie abitazioni a causa delle inondazioni e dell’alto livello raggiunto dalle acque.

Assetti pronti all’aeroporto di Sigonella

Il personale militare dell’Aeronautica sta inoltre svolgendo tutte le operazioni di accoglienza a terra e prima assistenza medica a favore delle persone evacuate. Al momento, infatti, sono dieci le persone salvate che, appena giunte a Sigonella, sono state sottoposte a visita medica presso l’infermeria della base militare per accertarne le effettive condizioni di salute. In aggiunta, il personale militare sta assicurando anche il controllo dello spazio aereo, l’assistenza di terra a favore degli aeromobili impegnati e il servizio meteorologico.

Ancora una volta, di fronte ad emergenze ed a calamità naturali, le Forze Armate sono in grado di mettere a disposizione della collettività nazionale i propri assetti caratterizzati da una capacità duale: tecnologie e mezzi, nati per specifiche necessità militari, ma che possono essere proficuamente impiegati anche per fronteggiare efficacemente esigenze di natura civile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Autore