Marina Militare, dopo 30 anni di servizio la radiazione delle corvette Fenice e Sfinge

Roma. Dopo 30 anni di servizio le corvette Fenice e Sfinge saranno radiate dalla flotta della Marina Militare. Lunedì prossimo si svolgerà la cerimonia presso la banchina Tullio Marcon di Augusta (Siracusa), sede del Comando delle Forze da Pattugliamento per la Sorveglianza e la Difesa Costiera (COMFORPAT).

La corvetta Fenice, dopo 30 anni, sarà demolita

L’atto formale della radiazione si svolgerà con la cerimonia dell’ultimo ammaina bandiera presieduta dal capo di Stato Maggiore della Marina, ammiraglio di squadra Valter Girardelli alla presenza del comandante in Capo della Squadra Navale Ammiraglio di Squadra Donato Marzano.

Con la cancellazione dai ruoli del naviglio militare delle due corvette, continua il processo di ridimensionamento della flotta della Marina Militare. Infatti, è in atto da tempo un piano che ha visto le dismissioni, per usura e vetustà, di importanti unità navali quali le fregate Maestrale ed Aliseo, le corvette Minerva, Sibilla, Danaide, Urania, i pattugliatori d’altura Granatiere ed Artigliere ed i cacciamine Lerici e Sapri.

Le Bandiere di combattimento di Nave Fenice e Nave Sfinge saranno consegnate, durante la cerimonia, al capo di Stato Maggiore della Marina, per essere successivamente conservate a Roma nel Museo Sacrario delle Bandiere delle Forze Armate, all’interno dell’Altare della Patria.

Autore