NATO, Jens Stoltenberg punta l’indice contro la Russia per i suoi comportamenti nel Baltico

Bruxelles. E’ iniziata a Bruxelles la riunione dei ministri della Difesa della NATO. Il segretario generale dell’Alleanza atlantica, Jens Stoltenberg, prima del vertice ha puntato l’indice contro la Russia per il suo comportamento nel Baltico.

Il Segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg

“La grande maggioranza delle intercettazioni di aerei viene fatta in modo professionale, da entrambe le parti” – ha detto Stoltenberg – ma alcune sono fatte in modo pericoloso. E mentre intercettare gli aerei è un’attività normale, bisogna concentrarsi su come migliorare la sicurezza” aumentando l’uso dei transponder.

“Nel Mar Baltico vediamo una maggiore attività militare – ha aggiunto il Segretario generale della NATO-. La vediamo in terra, in mare e in aria. Questo semplicemente sottolinea l’importanza della trasparenza e della prevedibilità per prevenire incidenti e, se succedono, per impedire che vadano fuori controllo e creino situazioni pericolose”.

Per questo, ha concluso, vanno rispettati “i diversi accordi, che richiedono trasparenza, prevedibilità e anche l’osservazione internazionale delle esercitazioni militari. Siamo trasparenti sulle nostre esercitazioni militari e chiediamo alla Russia di essere trasparente”.

Autore