Esercito, a Parma una mostra sulla medicina veterinaria della Grande Guerra

Parma. “La Medicina Veterinaria nella Prima Guerra Mondiale” è il titolo di una mostra itinerante, inaugurata nei giorni scorsi, presso l’Atrio delle Colonne dell’Università degli Studi di Parma. Si tratta della sesta edizione dell’esibizione, dopo le tappe di Napoli, Camerino, Perugia, Pisa e Bologna.

All’evento hanno partecipato numerose Autorità civili e militari, tra cui il Magnifico Rettore e il direttore del Dipartimento di Scienze Medico-Veterinarie dell’Università di Parma, l’assessore alla Partecipazione e ai Diritti dei Cittadini con delega al Benessere Animale del Comune di Parma e il Presidente dell’Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Parma.

Un momento dell’evento svoltosi a Parma

La mostra itinerante, che rientra nel programma ufficiale delle celebrazioni del Centenario della Grande Guerra, nasce dalla collaborazione tra il Servizio Veterinario dell’Esercito, la Società Italiana delle Scienze Veterinarie, l’Associazione Italiana di Storia della Medicina Veterinaria e della Mascalcia e il Museo di Scienze Veterinarie dell’Università di Torino. Le prossime tappe della mostra saranno: Milano, Torino, Bari, Messina, Padova, Sassari e Teramo.
Alla cerimonia inaugurale sono seguiti gli interventi del Colonnello Giovanni Rucco, capo Reparto Veterinaria del Comando Logistico dell’Esercito, del Colonnello Mario Piero Marchisio, vice comandante del Centro Militare Veterinario, che ha presentato l’evento, e quelli del Colonnello Donato Carlucci, presidente di ASSOARMA Parma, e del Generale di Corpo d’Armata Giuliano Ferrari, già Comandante della Scuola di Guerra dell’Esercito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore