Salone aerospaziale di Farnborough, Leonardo lancia Spider. E’ un sistema di ultima generazione per l’intelligence delle comunicazioni

Farnborough. Leonardo presenterà al salone aerospaziale di Farnborough (https://www.farnborough.com) che si terrà da lunedì a venerdì prossimi un nuovo prodotto COMINT (COMmunications INTelligence) per l’intelligence elettronica delle comunicazioni, chiamato “Spider” per le otto antenne a radio frequenza contenute nel sistema.

Un nuovo prodotto di Leonardo per l’intelligence elettronica delle comunicazioni, chiamato “Spider” per le otto antenne a radio frequenza contenute nel sistema

Spider è in grado di intercettare e analizzare le comunicazioni provenienti da fonti ostili in tempo reale, consentendo di monitorare la posizione delle forze nemiche grazie ad una avanzata tecnologia di geolocalizzazione integrata nel sistema. Spider rileva e traccia i bersagli e ne stabilisce la posizione, consentendo agli operatori di disporre di un’immagine dettagliata delle attività delle forze ostili.

Nel 2018 sono stati effettuati i test di funzionamento e le prime forniture saranno disponibili a partire dal 2019. Progettato e prodotto nel Regno Unito, il sistema è stato sviluppato per garantire capacità COMINT di alto livello ad un costo significativamente inferiore rispetto a prodotti concorrenti.

Il sistema viene fornito già calibrato e pronto per l’installazione sull’aeromobile; pesa meno di 20 kg ed è facilmente integrabile sotto la pancia del velivolo all’interno di un pod da 1,5 x 0,5 x 0,5 m. Può essere installato su una vasta gamma di piattaforme tra cui aerei da sorveglianza come il King Air 350, velivoli a pilotaggio remoto di classe MALE (Medium-Altitude Long-Endurance) e aerei di maggiori dimensioni come l’ATR-72MP di Leonardo.

Spider può essere combinato con il sistema ELINT (Electronic INTelligence) di protezione elettronica SAGE di Leonardo, per fornire una completa capacità SIGINT (SIGnals INTelligence) di raccolta e analisi delle informazioni attraverso un’unica interfaccia di missione. I dati COMINT ed ELINT vengono forniti all’equipaggio attraverso una medesima modalità grafica che consente una visione d’insieme per il comandante della missione o un’analisi dedicata delle informazioni COMINT ed ELINT.

Leonardo è leader in Europa nei sistemi di protezione elettronica per velivoli. L’azienda è alla guida del consorzio EuroDASS, che fornisce la suite di supporto integrata (Defensive Aids Sub-System) per il velivolo Eurofighter Typhoon.

Leonardo ha integrato questo tipo di contromisure di difesa su numerosi elicotteri delle Forze Armate britanniche, come l’AW159 Wildcat, Puma, Chinook e Apache AH-64D, così come di clienti internazionali, ed è stata selezionata di recente per fornire una suite di protezione anche per i nuovi elicotteri per la Gran Bretagna Apache AH-64E. Con la sua innovativa famiglia di prodotti BriteCloud, Leonardo è l’unica azienda in grado di offrire un efficace dispositivo di protezione basato su tecnologia a radiofrequenza.

Il BriteCloud è in servizio con la Royal Air Force britannica. L’esperienza maturata nel settore consente di offrire ai clienti anche un’importante capacità di supporto operativo in grado di incrementare significativamente l’efficacia dei loro sistemi di protezione elettronica.

Il BriteCloud 218 della Leonardo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore