Sigonella, il Comandante delle Forze di Supporto e Speciali dell’Aeronautica in visita al 41° Stormo

Di Salvatore Pappalardo

Sigonella (Catania). Il Comandante delle Forze di Supporto e Speciali (CFSS) dell’Aeronautica Militare, Generale di Divisione aerea Gianpiero Miniscalco, è stato in visita a Sigonella (Catania) per valutare la crescita strutturale e le capacità operative dell’aeroporto siciliano. Si è trattata della prima visita da neo comandante del CFSS.

Visita a Sigonella del Generale Miniscalco per valutare la crescita strutturale e le capacità operative dell’aeroporto siciliano

Ad accogliere il Generale Miniscalco. il comandante del 41° Stormo e dell’Aeroporto di Sigonella, Colonnello Francesco Frare.

Dopo la presentazione delle attività della Base aerea ed i relativi progetti in atto e quelli futuri, soprattutto in considerazione dell’importanza strategica che Sigonella riveste negli scenari operativi internazionali per la presenza tra gli altri degli USA, della componente NATO-AGS, dei velivoli a pilotaggio remoto (APR) e degli assetti di Frontex ed Eunavformed. E’ poi seguita una visita guidata alle principali infrastrutture della Base.

Vengono illustrate le attività della Base di Sigonella

Il Generale Miniscalco, a nome della Forza Armata, ha voluto assicurare il pieno supporto alla Base siciliana nel costante ampliamento dei campi d’azione per una reale e sinergica integrazione interforze ed interagenzia al fine di garantire l’assolvimento dei compiti assegnati e la massima utilità alla collettività e al sistema Paese.

Un momento della riunione

Il Comando aeroporto di Sigonella, gerarchicamente dipendente dal Comando Squadra Aerea per il tramite del Comando Forze di Supporto e Speciali dell’Aeronautica Militare di Centocelle (Roma), ha il compito di fornire il supporto tecnico, logistico, amministrativo ed operativo al 41° Stormo Antisom – dotato di velivoli P-72A, al 61° Gruppo Volo – dotato di APR tipo Predator ed ai Reparti rischierati ed in transito sull’omonima Base aerea, assicurando – al contempo – i servizi necessari per il sicuro ed efficace svolgimento delle attività di volo. Nell’ambito dei servizi alla collettività, fornisce supporto di linea volo 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno, a voli militari e di Stato, nonché a quelli per il trasporto aereo sanitario di organi e di pazienti bisognosi ed in imminente pericolo di vita.

Inoltre, è responsabile della fornitura dei servizi del traffico aereo all’interno della zona di controllo (CTR) denominata Catania, che comprende i cieli della Sicilia orientale e dei mari adiacenti, ivi compresi gli Aeroporti di Sigonella, Catania-Fontanarossa e Comiso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Autore