Terrorismo, allarme bomba dell’intelligence Usa nei pc portatili e nei tablet

Washington. Allarme delle Agenzie d’intelligence e di sicurezza degli Stati Uniti. Secondo quanto è stato riferito dalla CNN, l’intelligence americana ritiene che l’ISIS ed altre organizzazioni terroristiche abbiano sviluppato nuovi metodi per inserire esplosivi nei dispositivi elettronici che, secondo test dell’FBI, sarebbero in grado di eludere i controlli di sicurezza aeroportuale di uso comune.

Aumentano i controlli negli aeroporti. Allarme antiterrorismo Usa per bombe in pc e tablet.

I Servizi segreti americani sostengono che i terroristi avrebbero ottenuto sofisticate apparecchiature di sicurezza degli scali per verificare come nascondere in modo efficace gli esplosivi in computer portatili e altri dispositivi elettronici.

Le informazioni raccolte negli ultimi mesi proprio dalle agenzie d’intelligence – ricorda la Cnn – hanno giocato un ruolo significativo nella decisione dell’amministrazione Trump di vietare, dallo scorso 21 marzo, ai viaggiatori che volano su dieci aeroporti di otto Paesi del Medio Oriente e dell’Africa di trasportare laptop e altri grandi dispositivi elettronici a bordo degli aerei.

L’intelligence statunitense sottolinea che il gruppo terroristico più preparato a costruire tali ordigni non è l’ISIS, ma bensì Al Qaeda, ed in particolare l’espertissimo artificiere Ibrahim al Asiri.

Autore