Tunisia, 41 condanne a morte per l’attentato del 2014. Ma solo 2 dei terroristi sono in carcere. Gli altri sono fuggiti

Tunisi. Venerdì scorso, 41 uomini sospettati di aver partecipato ad un attacco contro 15 soldati tunisini, avvenuto il 16 luglio 2014, sono stati condannati a morte dal Tribunale di prima istanza di Tunisi. Di questi 41 solo due sono in carcere, gli altri 39 sono fuggiti andando ad ingrossare le file delle milizie jihadiste.

Soldati tunisini

I fatti per i quali questi sospetti sono stati condannati sono avvenuti durante la rottura del digiuno del Ramadan, nel settore di Kasserine. Circa 50 aggressori attaccarono i soldati usando mitragliatrici e lanciarazzi.

I soldati furono uccisi da proiettili jihadisti o imprigionati nelle loro tende in fiamme, secondo quanto riferì il Ministero della Difesa tunisino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore