Un danese nominato a capo della missione EUMM Georgia

È un danese che è stato nominato capo della missione di vigilanza dell’Unione europea in Georgia, EUMM Georgia. Diplomatico danese di grande esperienza, Erik Høeg ha già servito come vice capo della missione e ha agito in veste di capo, dopo la partenza del precedente leader della missione, Kęstutis Jankauskas, il 1 settembre. Il Comitato politico e di sicurezza (PSC) ha approvato la sua nomina il martedì (19 dicembre).

Laureato all’Università di Copenhagen in scienze politiche (1991-1998), Erik Høeg è entrato al Ministero degli affari esteri danese come capo sezione (dal settembre 1999 all’agosto 2001). Dopo una prima esperienza all’estero a Tallinn (dal settembre 2001 all’agosto 2004), è diventato capo unità per l’America Latina (dal settembre 2004 al gennaio 2007), e vice capo del Dipartimento Asia e America Latina (da gennaio a settembre 2007). E’ stato quindi nominato vice capo del dipartimento di consulenza e di supporto alle imprese (KRS) (dall’agosto 2012 al luglio 2013).

Ha ricoperto inoltre importanti cariche presso la missione permanente della Danimarca alle Nazioni Unite a New York, in primo luogo come consigliere (dal settembre 2007 al maggio 2009) e poi come vice rappresentante permanente (dal maggio 2009 all’agosto 2010); è stato anche delegato capo di missione all’Ambasciata di Danimarca a Mosca (dal settembre 2010 all’agosto 2012). Infine, ha ricoperto la carica di vice capo del dipartimento di politica di stabilizzazione e sicurezza presso il Ministero di Copenaghen (dall’agosto 2013 all’aprile 2105), prima di diventare il vice capo missione della missione dell’EUMM Georgia nell’aprile 2015.

Autore