Universiadi 2019, l’Aeronautica Militare a supporto della nazionale italiana maschile di basket

Napoli. Inizieranno mercoledì prossimo e si concluderanno il 14 luglio le gare per la 30^ Summer Universiade (Napoli 2019).

Nei giorni scorsi è stata presentata a Roma nell’Università LUISS “Guido Carli” la nazionale maschile di Pallacanestro che parteciperà appunto alle Universiadi. 

La maglia della nazionale di basket alle Universiadi

Presenti alla conferenza stampa il presidente della FIP, Gianni Petrucci, quello dell’Associazione sportiva della LUISS Luigi Abete e il capo del 5° Reparto dell’Aeronautica Militare, nonché presidente del Centro Sportivo della Forza Armata, Generale di Brigata Vincenzo Romano, in rappresentanza delle tre istituzioni che hanno dato vita al progetto.

Nata infatti con il prezioso supporto dell’Università romana e dell’Aeronautica Militare, la nazionale universitaria, allenata da Andrea Paccariè, già trainer per diversi anni della rappresentativa militare, è stata in raduno dal 10 giugno presso il Centro Sportivo dell’Aeronautica Militare di Vigna di Valle (Roma).

La squadra italiana esordirà il 4 luglio nel primo match del girone D. Oltre ai nostri atleti saranno in campo anche quelli di Canada, Germania e Norvegia.

Prezioso il contributo fornito dall’Arma Azzurra al progetto, che oltre a quello logistico con la disponibilità delle splendide strutture sportive e logistiche del Centro Sportivo dell’Aeronautica a quello dei trasporti della rappresentativa per tutta la durata della manifestazione, ha contribuito anche per la parte tecnica mettendo a disposizione della squadra tre preziose figure professionali come l’assistente allenatore, il fisioterapista ed il preparatore atletico.

L’Aeronautica Militare è da sempre vicina allo sport nazionale e la Pallacanestro, in particolare, è una delle discipline storiche praticate presso il Centro Sportivo di Vigna di Valle, che fin dagli anni ‘60 vede una proficua collaborazione tra la Forza Armata e la FIP per lo sviluppo dell’attività cestistica italiana – spiega il Generale Romano -.Proprio per questo motivo l’Aeronautica Militare è particolarmente orgogliosa di aver potuto contribuire, in collaborazione con la FIP e con l’Università LUISS, alla nascita della rappresentativa nazionale universitaria, che costituisce un ottimo esempio di sinergia fra organizzazioni di prestigio nei rispettivi settori di competenza, Difesa, Sport ed Istruzione. Questa è la vittoria della squadra Italia e anche noi abbiamo fatto un gioco di squadra”.

Alla giovane rappresentativa, che avrà sul petto anche lo stemma dell’Aeronautica Militare – ha concluso il Generale Romano – non posso che augurare di volare alto verso grandi successi!”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore