Esercito: cambio di comando al Raggruppamento Campania. Il 21° Reggimento Genio Guastatori subentra al 9° Reggimento Fanteria

Napoli. Cambio di comando tra il 9° Reggimento fanteria “Bari” della Brigata “Pinerolo” e il 21° Reggimento Genio Guastatori al Raggruppamento Campania, nell’ambito dell’Operazione “Strade Sicure” e “Terra dei Fuochi”.

Al centro il Generale di Corpo d’Armata Rosario Castellano con i due comandanti dei Reggimenti cedente e subentrante

Gli oltre 1.200 uomini e donne dell’Esercito sono stati impiegati nelle province di Napoli e Caserta e Salerno per garantire la sicurezza di 26 obiettivi sensibili, vigilare e controllare, con 9 pattuglie dinamiche 24 ore su 24, siti sensibili quali stir, campi rom e contrastare il fenomeno degli sversamenti illeciti di rifiuti speciali nella cosiddetta “Terra dei Fuochi” e con ulteriori 6 pattuglie dinamiche dedicate a settori del territorio individuati di volta in volta dall’autorità prefettizia.

Tutte le attività sono state condotte in supporto alle Forze dell’Ordine per il controllo e contrasto della criminalità e dello smaltimento illecito di rifiuti.

Durante le 15.500 pattuglie, sono stati controllati 750 veicoli, 95 attività commerciali e sequestrati oltre 46 chili di sostanze stupefacenti, individuati ulteriori 205 siti di sversamento di rifiuti speciali e comminate sanzioni amministrative per un totale di 570.147 euro.

L’emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del COVID-19 ha reso necessaria, in quasi tutto il territorio nazionale, la rimodulazione dell’ Operazione “Strade Sicure”; in particolare in Campania, grazie ad un ulteriore incremento di personale, si è potuto accrescere la sicurezza dei territori con ulteriori 4.550 pattuglie e check point.

Sono stati controllati 23.995 veicoli, identificati 33.150 persone e inflitto sanzioni amministrative per un totale di 269.076 euro.

La costante presenza degli uomini e donne dell’Esercito Italiano nelle principali città nel nostro Paese fa crescere sempre di più il senso di sicurezza nei cittadini che giornalmente manifestano la propria soddisfazione per l’impegno e la professionalità dei militari.

Uno dei posti di controllo dei militari

Il passaggio di consegne tra il comandante del 9° Reggimento Fanteria “Bari” , Colonnello Claudio Bencivenga e il comandante del 21° Reggimento Genio Guastatori, Colonnello Umberto Curzio, è avvenuto ieri a Palazzo “Salerno”, sede del Comando delle Forze Operative Sud alla presenza del Generale di Corpo d’Amata Rosario Castellano il quale ha sottolineato gli ottimi risultati conseguiti dal 9° Reggimento Fanteria “Bari” in una regione particolarmente impegnativa come la Campania anche in considerazione della gestione dell’emergenza sanitaria COVID-19.

Merito soprattutto della preparazione professionale del personale e della sinergia, ormai consolidata, tra l’Esercito e le altre Istituzioni presenti sul territorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore