Aeronautica Militare: la Fanfara del Comando Scuole A.M./3ª Regione Aerea si è esibita nel Teatro Massimo Comunale di Siracusa in occasione delle celebrazioni per il Centenario della Forza Armata

SIRACUSA. Nei giorni scorsi, la Fanfara del Comando Scuole A.M./3ª Regione Aerea di Bari su invito del Comando Aeroporto di Sigonella e del Distaccamento Aeronautico di Siracusa si esibita nel Teatro Massimo Comunale di Siracusa alla presenza delle massime autorità e civili e militari della provincia e di tantissimi cittadini.

La Fanfara del Comando Scuole A.M./3ª Regione Aerea

Lo speaker del Distaccamento Aeronautico Siracusa, il Luogotenente Vicenzo Ragusa, ha introdotto la serata che, sotto la magistrale direzione del 1° Luogotenente Nicola Cotugno, ha fatto risuonare le note di famose melodie che hanno emozionato tutti gli ospiti.

La serata si è aperta con il benvenuto agli intervenuti da parte del Colonnello Pilota Emanuele Di Francesco, Comandante del 41° Stormo e dell’Aeroporto di Sigonella, seguito dai saluti del sindaco di Siracusa Francesco Italia.

Il primo brano presentato è stato il “Leonardo” O.M. Schwarz e a seguire l’intermezzo della “Cavalleria Rusticana”, la sinfonia della “Norma”, una selezione delle sinfonie di Ennio Morricone, per continuare con “il Postino” e “West Side Story”.

Teatro Massimo Comunale di Siracusa

Prima del brano conclusivo hanno preso la parola il Tenente Colonnello Roberto Tabaroni, Comandante del Distaccamento Aeronautico Siracusa e il Generale Brigata Aerea Romeo Paternò, Vice Comandante del Comando Scuole A.M./3ª Regione Aerea che hanno ringraziato gli intervenuti e il Prefetto Giusi Scaduto che, dopo i saluti di rito,  ha ringraziato l’Aeronautica Militare che contribuisce, oltre alla difesa della Patria e della Pace, con tante importanti azioni, non note a tanti, di collaborazione nelle emergenze che accadono quotidianamente nel territorio. In particolare, ha ricordato un recente evento in cui si è distinto il personale dell’Aeronautica Militare che ha avuto la capacità di organizzare degli aiuti logistici, in un brevissimo tempo, a dei piccoli migranti trasportati nella provincia di Siracusa da Lampedusa.

Un momento dell’evento

Infine, il concerto si è concluso con “il Canto degli Italiani” che è stato accompagnato da una gradita sorpresa: infatti in quest’ultimo brano si è esibita la Mezzosoprano Salvina Maesano che ha colto lunghi e calorosi applausi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore