Attacco all’arma bianca e Parigi ripiomba nel terrore

Parigi. Parigi è ripiombata nel terrore quando poco fa un attacco all’arma bianca ha scatenato il panico in centro, in particolare nella zona della Bastiglia.

Secondo i media francesi almeno due persone sarebbero state ferite, non si sa se lievemente o in modo più grave, e due persone sarebbero state arrestate. Si parla anche di almeno due persone ferite gravi ma non in pericolo di vita.

L’uomo responsabile dell’attacco aveva con sé un coltello e un machete e avrebbe colpito per primi i dipendenti di una società che erano usciti a fumare.

L’attentato, si pensa di matrice estremista islamica, cade proprio in un punto della città molto vicino a quella che era la redazione del giornale satirico Charlie Hebdo, teatro di un massacro nel 2015. Inoltre in questo periodo si stanno processando i responsabili di quella strage che costò la vita di persone innocenti, accusate di avere osato pubblicando vignette satiriche su Maometto.

L’intero quartiere in questo momento è totalmente sigillato, scuole, negozi e uffici sono chiusi, e si cercano eventuali complici; sarebbe scattato l’allarme anche per un pacco giudicato sospetto che però ad una prima analisi non conteneva materiale esplodente.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Autore