Carabinieri: a Catania sequestrate armi e munizioni

Catania. I Carabinieri della “Squadra Lupi” del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Catania, impegnati senza sosta nell’attività info investigativa alla ricerca anche di armi, seguendo delle tracce sono attivati nel quartiere di San Giuseppe La Rena, nella città etnea.

Il sequestro delle armi

I militari erano venuti a conoscenza della possibile presenza di armi in un casolare abbandonato in quella zona.

Dopo averlo localizzato, hanno iniziato un’accurata ricerca all’interno della struttura e poco dopo hanno hanno rinvenuto, sotto un tavolo di fortuna costruito con materiali di risulta, una busta al cui interno vi erano armi e munizioni.

Sono state rinvenute una pistola semiautomatica marca Glock, calibro 9×2 1mm, di cui era stato denunciato il furto, una semiautomatica Beretta, calibro 7,6 5mm e una Benardelli calibro 6,35 mm.

Le tre armi, sequestrate unitamente a 65 cartucce di diversi calibri rinvenute, saranno inviate al Reparto investigazioni Scientifiche di Messina per gli accertamenti tecnici tesi a verificarne il loro eventuale utilizzo in precedenti eventi delittuosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore