Carabinieri: arrestati a Scalea due coniugi considerati vicini al clan camorristico dei Mazzarella

Napoli. I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando provinciale di Napoli, con la preziosa collaborazione di quelli della Compagnia di Scalea (Cosenza), hanno appena localizzato e arrestato due latitanti.

La villetta a Scalea dove i Carabinieri hanno arrestato la coppia latitante

A finire in manette, nell’ambito di una complessa indagine coordinata dalla DDA (Direzione Distrettuale Antimafia) partenopea, due coniugi entrambi ritenuti vicini al clan camorristico Mazzarella.

Entrambi erano irreperibili dal maggio scorso quando l’Autorità Giudiziaria partenopea li aveva condannati per associazione per delinquere finalizzata al traffico di droga, aggravata dalle finalità mafiose.

La coppia è stata sorpresa in una villetta a Scalea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore