Carabinieri: denunciati otto studenti gravemente indiziati di aver devastato la loro scuola

ROMA. I Carabinieri della Tenenza di Guidonia Montecelio hanno denunciato in stato di libertà 8 minorenni, gravemente indiziati di aver danneggiato il loro istituto scolastico.

Le indagini dei Carabinieri sono partite a seguito di quanto avvenuto lo scorso novembre. La dirigente di una scuola superiore di Guidonia si era recata in caserma per denunciare che alcuni ragazzi, al di fuori dell’orario scolastico, si erano introdotti abusivamente all’interno dell’istituto devastandone le aule.

L’analisi del sistema di videosorveglianza ha consentito ai militari di risalire all’identità dei ragazzi, sin da subito apparsi giovanissimi, autori del gesto.

I Carabinieri denunciati otto studenti gravemente indiziati di aver devastato la loro scuola

Gli otto minorenni, sei ragazzi e due ragazze, tutti alunni dell’istituto, forse per noia o forse per vendetta per qualche cattivo voto ricevuto, sono gravemente indiziati di essersi introdotti all’interno della scuola, di notte, distruggendo una porta e diverso materiale scolastico e didattico.

Il sistema di allarme della scuola si è subito attivato, mettendoli in fuga, dopo aver causato danni quantificati in diverse migliaia di euro.

Come precisato, il sistema di videosorveglianza e un attento lavoro di riscontro effettuato dai Carabinieri della Tenenza di Guidonia, ha consentito di ricostruire i volti degli otto autori, associando un nome e cognome per ciascuno e sul loro conto è stata inviata una informativa di reato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Roma, gravemente indiziati dei reati di danneggiamento aggravato e invasione di edifici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore