Carabinieri: nel Vibonese prosegue senza sosta il contrasto alla detenzione clandestina di armi. In manette un 33enne di Tropea

Vibo Valentia. Prosegue incessante l’attività del Comando Provinciale dei Carabinieri di Vibo Valentia per il controllo del territorio secondo le direttive impartite dalla locale Procura della Repubblica.

La magistratura vibonese ha dato incarico ai militari di contrastare il diffuso fenomeno della proliferazione di armi clandestine e di prevenire regolamenti di conti anche per futili motivi in una provincia dal grilletto facile dove anche recentemente è prevalsa la logica della giustizia “fai date”.

Il materiale sequestrato dai Carabinieri

Proprio nell’ambito di questa strategia predisposta in sinergia con la Procura di Vibo, i Carabinieri della Radiomobile di Tropea, hanno arrestato un 33enne, con precedenti specifici per armi e droga, percettore di reddito di cittadinanza.

Nel corso di una perquisizione eseguita dai Carabinieri nei terreni attigui a una villetta ubicata in località Santa Barbara di Ricadi sono state trovate armi e droga.

In particolare, nascosta in un cunicolo all’interno dell’orto i Carabinieri hanno scoperto 350 grammi di marijuana conservate in un secchio chiuso, 800 euro in banconote di piccolo taglio e una pistola calibro 6.35 illecitamente detenuta sulla cui provenienza sono in corso ulteriori accertamenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Autore