Corea del Nord, arrestato un altro cittadino americano. Finora sono quattro, tra cui uno condannato ai lavori forzati e a 20 anni per spionaggio

Pyongyang . La Corea del Nord ha arrestato un altro cittadino nord coreano, sospettato di avere commesso atti contro il regime di Pyongyang. La notizia è stata riportata, oggi, dall’agenzia di stampa statale KCNA.

La Corea del Nord ha descritto Kim Hak-song come “un uomo che compiva atti legati alle attività dell’Università di Scienza e Tecnologia di Pyongyang”.

Kin Jong-Un. La Corea del Nord ha arrestato un altro cittadino Usa

La KCNA ha aggiunto che l’americano è stato arrestato, ieri, ma nn ha aggiunto altri particolari e soprattutto di cosa è accusato.

Le indagini, ha precisato l’agenzia, sono in corso. Kim Hak-song è il quarto cittadino Usa detenuto nella Corea del Nord.

Lo scorso aprile, come ha ricordato la KCNA, Tony Kim (conosciuto anche come Kim Sang Duk) è stato arrestato per “atti ostili” contro il regime nord coreano.

Poi c’è la storia di Otto Warmbier, studente dell’Università della Virginia, che è stato condannato a 15 anni di lavori forzati, nel 2016, per avere rimosso un annuncio politico.

Kim Dong Chul, presidente di una società che si occupa di commercio internazionale e servizi alberghieri, è stato arrestato nel 2015 e sta in carcere con l’accusa di avere compiuto atti di spionaggio. I giudici nord coreani lo hanno condannato a 10 anni.

Autore