CY4GATE: firmato un nuovo contratto per la protezione dei sistemi embedded su diversi tipologie di infrastrutture critiche destinato ad un Ente militare italiano

Roma. La CY4GATE si è aggiudicata un contratto, per lo sviluppo di una complessa capacità per la protezione dei sistemi embedded su diversi tipologie di infrastrutture critiche, con un primario Ente istituzionale nazionale militare.

Lo stand di Cy4gate in un salone

Il contratto, dell’importo di 200 mila euro è il primo lotto di un progetto del valore complessivo di circa 1 milione di euro e contribuirà a dare un significativo apporto allo sviluppo di una nuova famiglia di prodotti di “advanced threat detection”.

Questo progetto di Cybersecurity sulla detezione e le analisi delle vulnerabilità di SW complessi e sistemi operativi, potenzierà in maniera significativa anche le capacità tecnologiche dell’azienda in ambito Lawful Interception, e quindi di Cyber Intelligence.

A testimonianza della solidità del modello di business a 360°.

“Questo contratto – ha spiegato Eugenio Santagata, CEO e General Manager di CY4GATE – sarà un importante propulsore per lo sviluppo di una nuova famiglia di prodotti di proprietà di Cy4Gate per:advanced threat detection, e rappresenta, inoltre, un primo tassello di un ampio e duraturo progetto di sviluppo e collaborazione con un primario ente militare nazionale”.

Eugenio Santagata, CEO CY4GATE

Ed Emanuele Galtieri, Deputy General Manager di CY4GATE, ha aggiunto: “Prosegue il percorso di consolidamento dell’azienda in Italia e all’estero, confermando già dai primi mesi del 2021 un trend pienamente in linea con il piano di sviluppo dichiarato e che ci vede fortemente impegnati e determinati a giocare un ruolo primario nel mercato di riferimento”.

 Emanuele Galtieri, Deputy General Manager di CY4GATE

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore