Cybersicurezza: Minardo, “Serve responsabilità collettiva”

ROMA. I cyber attacchi di questi giorni culminati ieri tramite un ransomware già in circolazione impongono un’accelerazione su una strategia nazionale sulla cybersicurezza. Sono attacchi che pur non avendo arrecato danni di rilievo sono da condannare e prevenire” lo afferma Nino Minardo, Presidente della Commissione Difesa della Camera dei Deputati.

Non solo la sicurezza del Paese – continua Minardo – ma il regolare svolgimento di servizi essenziali, come ci ha dimostrato la Pandemia, dipendono ormai quasi totalmente dalla integrità dei sistemi informatici pubblici e privati. Serve non soltanto proteggere le nostre infrastrutture digitali, ma avere anche una nuova responsabilità collettiva sulla sicurezza digitale”.

I cyber attacchi che si sono verificati in questi giorni impongono un’accelerazione su una strategia nazionale sulla cybersicurezza

Per il Presidente della Commissione Difesa di Montecitorio “la risposta dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale (Acn) e della Polizia postale è stata immediata ed efficace ed è importante la volontà del Governo di intensificare le misure di prevenzione. Considerata la crescente attività di pirateria informatica o addirittura di guerra digitale di alcune potenze straniere – conclude Minardo – è indispensabile anche coordinare gli sforzi e aumentare la cooperazione nel campo della cybersicurezza nell’Unione Europea e con gli alleati della Nato e con gli altri paesi amici“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore