Difesa: seconda tappa della visita del ministro Crosetto ai contingenti militari schierati ad Est. In Romania ricorda il Capitano Fabio Altruda, deceduto il 13 dicembre nei cieli di Trapani

COSTANZA. Seconda tappa, ieri, della visita del ministro della Difesa Guido Crosetto ai militari italiani impegnati nell’ambito dell’Alleanza atlantica, nei territori più vicini all’area del conflitto attualmente in atto in Ucraina.

Dopo aver lasciato l’Ungheria, il ministro si è recato in Romania per incontrare uomini e donne della Task Force Air Romania, nell’ambito della NATO enhanced Air Policing Area South.

Ai militari del contingente nazionale, schierato presso la base militare Mihail Kogălniceanu, Crosetto ha portato i suoi auguri, del Governo e di tutti gli italiani, insieme al ringraziamento per il loro prezioso lavoro.

 

Il ministro della Difesa, Guido Crosetto in visita ai militari impegnati in missione in Romania (Fonte Ministero della Difesa)

Innanzitutto, il ministro Crosetto ha ricordato  il Capitano Fabio Altruda, il pilota dell’Aeronautica Militare tragicamente scomparso nei cieli di Trapani lo scorso 13 dicembre.

“E’ giusto che il Governo porti qui in Romania il saluto della madrepatria”, ha aggiunto il ministro che ha sottolineato  l’impegno della Task Force Air sul fianco Est della NATO.

“State facendo un lavoro prezioso su un confine difficile – ha proseguito -. Un compito che l’Italia sta portando avanti con oltre 2 mila militari con l’obiettivo di supportare l’Ucraina per  rimarginare una ferita aperta nel cuore dell’Europa”.

“Lavoriamo con determinazione per portare la pace perchè la pace  è il bene supremo da raggiungere – ha concluso il ministro -. Del vostro lavoro gode il Paese, gode l’Italia ed è per questo che voglio ringraziarvi”.

Sempre in occasione della visita al contingente nazionale, il ministro ha incontrato il Segretario di Stato alla Difesa rumeno Eduard Bachide.

L’incontro con il titolare della Difesa rumena, Eduard Bachide

FOTO IN COPERTINA: FONTE MINISTERO DELLA DIFESA

© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Autore