Difesa: siglato un importante accordo collaborazione con l’Università Pisa

Pisa. “L’accordo siglato ieri oltre a rafforzare la pluriennale collaborazione tra la Difesa e l’Università di Pisa, consentirà di svolgere molteplici importanti attività per lo studio e lo sviluppo di nuove tecnologie nel settore del risparmio energetico e nella riduzione delle emissioni che alterano il clima”.

Inoltre sarà possibile sviluppare ricerche in ambito “energy cyber security e dual use”, ha detto il Sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo che ieri in rappresentanza del Dicastero ha siglato un protocollo di collaborazione tra la Difesa e l’Ateneo, per promuovere lo studio e la ricerca nel campo della produzione, dell’accumulo, della gestione e dell’utilizzazione dell’energia e della cyber security.

“L’approccio virtuoso della Difesa può considerarsi un modello per gli altri comparti pubblici a tutela della sicurezza allargata del cittadino e della sostenibilità globale delle risorse pubbliche utilizzate nella national security strategy, le cui parole chiave sono resilienza e duplice uso”, ha aggiunto il Sottosegretario.

Sottosegretario alla Difesa, Onorevole Angelo Tofalo

L’accordo è stato promosso dalla Struttura di Progetto Energia (SPE), diretta dal Generale
Francesco Noto.

Il Sottosegretario Tofalo ha evidenziato che “il settore energetico assume un ruolo sempre più centrale per lo sviluppo economico della Nazione, nell’ottica di un modello di crescita sostenibile e per la sicurezza del Sistema Paese.”

“Per conseguire questi ambiziosi obiettivi”, conclude il Sottosegretario Tofalo, “stiamo predisponendo un piano per la Strategia Energetica della Difesa (SED) che, in armonia con il quadro strategico nazionale nel settore energetico e ambientale, prevede azioni da mettere in pratica nel breve e medio periodo nei diversi settori della formazione, governance, infrastrutture, logistica dei trasporti, cyber sicurezza, ricerca e sviluppo”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

Autore