Droga, arrestate cinque persone. Utilizzavano anche i figli per “copertura” nello spaccio

Isernia. I Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, nei confronti di cinque soggetti appartenenti ad una rete criminale dedita allo spaccio di sostanze stupefacenti nella provincia di Isernia.

Operazione antidroga dei Carabinieri di Isernia

Nel corso delle indagini che hanno portato al sequestro di un considerevole quantitativo di stupefacenti, di diversa tipologia, nonché all’esecuzione di altri tre arresti e dodici denunce in stato di libertà, i militari hanno accertato che gli indagati si rifornivano della droga presso il litorale di Ostia (Roma) e che nella conduzione dell’attività di spaccio, portavano con loro i propri figli anche in tenera età, a qualsiasi ora del giorno e della notte, per evitare i controlli.

Una delle persone arrestate, una donna, risulta legata da rapporti di parentela diretta con appartenenti al “clan Spada”, operante nella zona del litorale di Ostia, al cui vertice vi è lo zio, Carmine Spada, mentre un altro suo congiunto, Roberto, è salito di recente alla ribalta della cronaca nazionale per la violenta aggressione ad un  giornalista di una trasmissione della RAI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore